Threads of life

La vita è un filo che scorre in un percorso di ostacoli e di altri fili.

I legami che si creano con essi formano una scultura, una vera e propria opera d’arte, la Vita.

Nodi, grovigli o semplici incroci passano accanto al nostro filo, creando un disegno.

Fili che si uniscono, fili che si legano, nodi che si sciolgono cercando altri fili per legarsi e creare nuove figure.

Un filo che ha un inizio, ma senza mai finire. Vive nei ricordi dei fili che ha intrecciato e diventa infinito.

Spezzarsi all’improvviso, perdere per un solo istante quei nodi che si erano creati e che scorrono sciolti difronte ad esso.

Riuscire a ripartire con la stessa forza con cui si è spezzato per poter rinascere e ripartire, legandosi ai fili del suo futuro.

Un filo sottile, fragile che piano piano cresce e diventa forte e robusto, capace di andare dritto per il suo cammino.

Capace di sostenere e di essere sostenuto dai fili che ha incontrato, i quali lo hanno reso il filo che è oggi,

il filo che sarà domani e che lo hanno reso fragile ma forte.

Fili che si uniscono, fili che si separano, fili che creano altri inizi, dando forma ad un’opera unica che non ha mai fine.

La vita.

Emanuela Bertuccioli