Reportage Circo

Uno, due, tre.

Mille luci colorate si accendono sotto il tendone. In quell’istante la magia.

Un luogo senza tempo, senza spazio, dove tutto diventa possibile.

Acrobati, giocolieri, trapezisti danzano tenendo tra le loro forti mani i sogni, in un magico equilibrio tra realtà e fantasia.

Un galoppare continuo di emozioni. Le risate della gente, gli applausi e poi il silenzio.

Un silenzio che diventa una magica melodia dove farsi cullare e piano piano portare alla realtà.

Lo spettacolo è finito. Il tuo continua, lasciando dentro di te la magia di quel passato presente e futuro, dove tu sarai il protagonista dello spettacolo…

Il tuo circo.

Emanuela Bertuccioli